martedì, giugno 03, 2008

Piccola Riflessione


come tutti sapete la mia terra è sommersa dai rifiuti
di questi tempi anche nelle città come la mia, dove si è resistito fino in fondo, grazie a siti di stoccaggio temporaneo (che poi di temporaneo hanno sempre ben poco) sforzi di cittadini e Comuni, le scene dei cassonetti stracolmi sono roba quotidiana

io continuo a fare la differenziata: la carta con la carta, il vetro con il vetro, plastica e alluminio con plastica e alluminio, organico con organico, il resto con il resto

e ogni volta che vado a buttare un sacchetto mi pare di compiere un atto di fede

forse è il caso di diventare civilmente atea????

14 commenti:

Regina irregolare ha detto...

Io al concerto vado il 28 giugno tu invece?

Sara Sidle ha detto...

Ma no,sorellina!!
Vedrai che ora con il nostro piccolo tappo di damigiana, come per magia,tutta la sporcizia sparirà!
E' lui il nostro Dio,con un uomo del genere, come fai a diventare atea???
@______@
Bacioni

stellastale ha detto...

@regina: io a quello prima

@sara: allora che dici? continuo con il mio atto di fede quotidiano....

gds75 ha detto...

bhe alla fine credere o no la munnezza sta sempre li....

il Russo ha detto...

Anche dalle mie parti si fa la differenziata più per coscienza civile che per stimoli dati dall'amministrazione, da molti altri cittadini che se ne impipano bellamente o dal modo di lavorare degli operatori che spesso e volentieri fanno passare tutta la voglia...

stellastale ha detto...

@gds: l'atto di fede sta proprio nel fatto di credere che prima o poi qualcuno la toglierà e la smaltirà correttamente

@il russo: resistere, resistere, resistere

Alberto ha detto...

Complimenti per il blog, Stellastale (è il tuo vero nome - ndr).

Se vivessi anch'io in questo contesto, mi ribellerei a chi ci ha portati a questo punto o forse me ne andrei.

Mio padre diceva sempre: "il mondo si salva gettando i rifiuti nel cestino..."
Profetico, direi. ;-)

Se non disturbo, tornerò a trovarti.

Un abbraccio fideistico :-)

stellastale ha detto...

@alberto: profetico sì il tuo papà!!! in un certo senso questo è il mio nome... torna quando vuoi, altro che disturbo!!! mi fa piacere

Amaracchia ha detto...

Non riesco nemmeno ad immaginare come sarebeb svegliarsi la mattina e trovare quello scempio....eppure so che siamo tutti a rischio...anche qui in Puglia potrebeb succedere.
E allora anche io vado di vetro con vetro, carta con carta, plastica e alluminio con plastica e alluminio, organico con organico, il resto con il resto.
Vediam che succede....anche se l'idea che poi indifferenzino dopo è assolutamente veritiera o_O

stella ha detto...

Brutta cosa l'immondizia...soprattutto adesso che sta per arrivare l'estate!
Un caro saluto.

fabio r. ha detto...

resisti, resisti, la civiltà parte sempre dal basso, da noi peones...

stellastale ha detto...

@stella: il caldo complica le cose un bel po'... e questa non è certo la prima estate che ci facciamo in queste condizioni, forse solo la prima con l'attenzione dei media nazionali

@fabio r: resisto!!!! per quel che riesco...

Virgilio Rospigliosi ha detto...

No Stella, continua così!!! Anch'io carta con carta ecc. ecc.
Però solo per coscenza e a volte mi sento uno stupido...

Ciao, virgilio

stellastale ha detto...

@virgilio: allora mi sentirò stupida in compagnia, grazie!!!