martedì, febbraio 05, 2008

Dolci di Carnevale



perchè certe feste sono meno feste se non ci sono certi cibi, o meglio certo dolci, a tavola
perchè attraverso la cucina passa l'amore per le persone con cui condividi il cibo
perchè quell'amore prende le forme di chi, prima di te, ha cucinato per te e per questo motivo nessun dolce è più buono di quello come lo preparava mamma
perchè ho sempre scherzato sul fatto che io sono la donna del superfluo quando si tratta di preparare il pranzo della domenica- e forse non solo allora-
per tutti questi motivi inauguro l'angolo delle mie ricette

Dolci di CarnevaleChiacchiere e sanguinaccio- inscindibili- assolutamente da intingere le prime nel secondo

Chiacchiere

Ingredienti
250 gr farina
1 cucchiaio raso di zucchero
2 uova
un pizzico di sale
una noce di burro
un goccio di Strega (o limoncello)
tanto olio per friggere
tanto zucchero a velo

Strumenti indispensabili
padella profonda per la frittura
rotellina dentata per tagliare la pasta
matterello

Procedimento
In una ciotola si mette la farina a fontana. Si aggiungono zucchero, uova intere, il burro sciolto prima in una padellina, il sale e il liquore. Si batte tutto con una forchetta fino a quando gli ingredienti incominciano a legare. Poi si forma la palla d'impasto e la si lavora almeno per 7-10 minuti fino a quando non diventa liscia ed elastica. La si lascia riposare un'oretta in una ciotola coperta da uno strofinacciopiegato in 4 parti. si divide la palla in due parti e si stende la pasta. Il segreto è tirarla più sottile che si puo' così le chiacchiere vengono più croccanti. Si taglia la pasta a losanghe, magari le si incide pure. Si frigge in abbondante e bollente- non bruciato!!!- olio. Si fanno colare un po' dall'olio in eccesso e si cospargono tutte di tanto, tanto zucchero a velo

Sanguinaccio

Ingredienti
NIENTE SANGUE DI MAIALE COME VOLEVA LA TRADIZIONE!!!!!!!!
1 litro di latte
200 gr. di cioccolato fondente
100 gr. di cacao amaro
100 gr. di burro
500 gr. di zucchero
80 gr. di amido o di farina
pinoli e cedro o scorzette d'arancio candite
cannella 1 bustina
vaniglia 1 bustina

Strumenti indispensabili
Casseruola con doppio fondo d'acciaio
Cucchiaio di legno

Procedimento
Nella casseruola si mischia zucchero, farina e cacao. Si accende il fuoco e si comincia a versare lentamente, a filo, il latte, mescolando continuamente per evitare che si formino grumi. Quando la crema comincia a essere calda calda si mettono dentro il burro e il cioccolato fatti a pezzi. Si continua a mescolare fino a quando burro e cioccolato non si siano sciolti. Si mescola, si mescola, si mescola fino a quando la crema arriva a ebollizione. Altri 5 minuti di ebollizione e mescolamento ed è pronto!!!! Il sanguinaccio non è un budino caldo, quindi la consistenza non deve essere troppo densa. Se si rapprende troppo- com'è capitato a me- si aggiunge ancora latte freddo da sciogliere....
Alla fine si aggiunge vaniglia e cannella. Quando il sanguinaccio è freddo si condisce con pinoli, cedri e scorzette d'arancio canditi.

Tutto è pronto per il matrimonio da intingimento di chiacchiere e sanguinaccio

6 commenti:

Prescia ha detto...

sbav...slurp....gnam... :P

Mimmo ha detto...

...ho tremato!
giuro che ho tremato nel leggere SANGUINACCio!

poi ho scoperto che non usavi l'ingrediente vampirico! :)

una volta uno st***zo di amico mi ha fatto assaggiare un dolce tipico avellinese...una crostata al cioccolato. Peccato che fosse sì cioccolato...ma mischiato ala sanguinaccio.

mi sarò fatto minimo 20 sciacqui di collutorio....

Sai che non mi sono MAI cimentato coi dolci? quasi quasi...

gds75 ha detto...

mmmm chiacchiere!!!

stellastale ha detto...

@prescia: grazie per gli apprezzamenti...perchè quelle lettere messe un po' a casaccio quello erano vero?
@mimmo: un po' bastardo quel tuo amico.... cimentati coi dolci, danno grandi soddisfazioni
@gds75: perchè il sanguinaccio no?

Sara Sidle ha detto...

Maroooooonna che gola pelosa che mi viene!!!!Voglio assolutamente fare questo esperimento, deve essere veramente buonissimo..
Ma sei brava nel cucinare? Io ci provo ma non garantisco il risultato..;)
Bacioni

stellastale ha detto...

@sara:i dolci mi riescono piuttosto bene (alcuni proprio bene con tanto di richieste da parte dei miei amici) per il resto me la cavo non male. ma in tempo di quaresima non avevi iniziato la dieta??? hihihi come sono cattiva!!! cmq provaci e fammi sapere