giovedì, dicembre 04, 2008

come mi sento

immobile e inquieta
mentre gli altri intorno a me diventano grandi
e la loro vita scorre
e scorre anche la mia
senza che io riesca mai ad afferrarla
senza che io riesca ad esserci pienamente dentro
intimamente spaventata dall'onda delle emozioni
tenacemente aggrappata al baratro
a un passo tra il rancore e l'invidia

.... sospesa....


ma posso mai rispondere così se qualcuno mi chiede come sto????????????
tappost, grazie :)
ma almeno qui lasciatemelo dire

12 commenti:

ladyoscar ha detto...

Dicci dicci. Siamo qui per ascoltarti!
Che bello rileggerti.
:-) un caro saluto.

stellastale ha detto...

@lady: ho detto a voi. Che bello che ci sia qualcuno ancora pronto a leggermi

Farfallaleggera ha detto...

Anche io ti leggo....ciao un abbraccio giò

fabio r. ha detto...

certo che detto così a chi magari chiede come va? sol per cortesia...sembra brutto! meglio scriverlo!
ciao

Baol ha detto...

"Sospesa" è una bella risposta...devi dirla a chi vuole sapere davvero come stai, però, perchè spesso è una domanda fatta tanto per farla :)

Alligatore ha detto...

...a poposito: come stai?
Scherzo, ho sempre trovto la domanda "come stai?" o "come va?" tra le più odiose e prive di senso che ci siano. Solo chi non sa conversare inizia così.

BC. Bruno Carioli ha detto...

In ritardo, ma presente anch'io !

Sara Sidle ha detto...

Sono riemersa dalla nebbia giusto per venirti a leggere!
E poi dato che passo oggi e poi chissà, anche per lasciarti i miei auguri per questo Natale.
un bacione sorellina!

Gabriella Bellini ha detto...

Carissima è da tanto che non passavo sui blog e quando ti ho letta ..puff un tuffo al cuore, non sai come ti capisco (no no a pensarci bene tu sai come ti capisco)..condivido e ti dico..siamo qui a noi dicci sempre come stai.
Ti voglio bene

stella ha detto...

Ciao,volevo leggerti!

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Certo che puoi rispondere così. Se questo è il tuo stato d'animo la risposta è più che legittima.
Un caro saluto.

stellastale ha detto...

grazie schiavi