martedì, maggio 27, 2008

Chi l'ha detto?

"Solo quando il futuro è certo come realtà positiva, diventa vivibile anche il presente".

Quando ho letto questa frase - nell'ambito di un documento che molti di voi immaginerebbero lontanissimo dai miei interessi e che, effettivamente, ho avuto modo di leggere solo per circostanze fortuite- ho pensato che era assolutamente vera. Che forse spiega anche quanto e perchè le destre abbiano vinto in modo così potente. Che la sinistra deve cominciare a immaginarlo e costruirlo un futuro positivo.
ma al di là di queste mie considerazioni.... pongo un indovinello ai miei cari net friend: secondo voi chi l'ha detto?
Ovviamente non vale digitare la frase su google!!!!!!!!!!!!!!!!
Al vincitore... ovviamente... ricchi premi e cotillons

8 commenti:

Maria Rita ha detto...

Buongiorno!
Grazie di essere passata dalle mie parti... ovviamente non potevo che ricambiare la visita...

Per quanto riguarda la frase... mmm... detta così potrebbe appartenere a chiunque... però... quello che mi fa pensare è la focalizzazione sul futuro. Suppongo che una persona di scienza, come me, sarebbe più portata a pronunciare una cosa del genere "solo quando il presente è certo come una realtà positiva, diventa vivibile (nel senso di concepibile) anche il futuro": sarebbe un chiaro esempio della logica causa - conseguenza. Quindi... occorre indagare in altri ambiti... la filosofia... la religione... Magari si tratta di un filosofo particolarmente ottimista, o di un personaggio di Chiesa. Che dici, sono sulla buona strada?

Un bacio!

stellastale ha detto...

ottima strada... direi
benvenuta e torna quando vuoi

Pellescura ha detto...

Non ne ho idea. Sparo un nome: Don Milani o papa Wojtyla

Pellescura ha detto...

Ne ho sparati due, vabbè

stellastale ha detto...

@pellescura: ti sei avvicinato al genere

Virgilio Rospigliosi ha detto...

Come concetto lo condivido anch'io, e chi non lo può condividere del resto... Però così e troppo facile.
"Impostiamo il presente in modo che il nostro futuro sia migliore" perchè di certo non c'è niente però sforzarsi si può.

A presto, Virgilio

gds75 ha detto...

io avrei detto einstain... ma visto che il genere è quello religioso che ne so san tommaso? padre pio? galileo?

stellastale ha detto...

@virgilio: la tua impostazione è più pratica
@gds: da einstein non me la sarei aspettata una cosa del genere

@tutti: è di papa Benedetto XVI, nella sua enciclica Spe Salvi. visto che nessuno ha 'azzeccato' mi godo da sola i cotillons... solo a sapere di cosa si tratta perchè io davvero non l'ho mai capito