venerdì, luglio 27, 2007

Epolis chiude? Firmiamo per salvare un giornale

sul sito di ciro pellegrino www.giornalisticamente.net/dblog c'è la petizione contro la chiusura di epolis
chissà se riesco ad 'azzeccare' il link da qui.... mi sa di no
cmq anche se non ci fossi riuscita chiunque passi di qua faccia un salto anche di là... please
un giornale in meno significa una voce in meno e un bel po' di disoccupati in più

src="http://www.giornalisticamente.net/petition/images/petition.gif" width="468" height="60"
alt="[ FIRMA LA PETIZIONE ]" border="0">

4 commenti:

Gabriella Bellini ha detto...

Ho firmato già ieri..speriamo serva a qualcosa e magari a smuovere la situazione per tutta la precarietà che esiste in Campania. Siamo in troppi a non trovare un lavoro che sia degno di questa parola e a vedere rispettati i nostri diritti. Avere altri colleghi in strada non fa certo piacere e l'unione fa la forza

Marco ha detto...

nooooo, mi dispiacerebbe davvero tantissimo se chiudesse; è un ottimo giornale!

Luca ha detto...

Era già tutto previsto. Era già tutto previsto? Già, era.

gaetanananaputtana ha detto...

E Polis è l'emblema dell'imprenditoria italiana. E Polis NON ha ancora (e mai lo farà visto che è virtualmente morta) pagato gli stipendi del 2006. Firmiamo sì, ma per il suo rapido (e definitivo) fallimento. Contribuiamo a chiudere per sempre un'azienda "pirata" che ha gettato sul lastrico 800 tra collaboratori e fornitori. Tu lavori e loro non pagano, tsk, però poi (s)vendono la pubblicità e fanno gli spot su rete 4. Chi oggi difende E Polis è complice della banda. Più spesso è parte delle tante assunzioni effettuate per via clientelare quando non "bocchinara". Quindi libri in tribunale, e di E polis non se ne parli più.

Laura Podda